Nei seguenti casi correlati all’esercizio dell’attività professionale di poliziotto o all’attività a favore della Federazione, per i membri della FSFP sussiste protezione giuridica

 

    • nel far valere pretese civili extracontrattuali in qualità di danneggiato e per denuncia penali ad esse congiunte;
    • nella difesa in una procedura penale dovuta a infrazioni per negligenza o quando, dal punto di vista soggettivo, l’assicurato ritenga di aver agito in modo legittimo, per legittima difesa, in stato di necessità o per dovere professionale;
    • in caso di denuncia penali contro terzi per delitti contro l’onore, ingiurie o vie di fatto;
    • in caso di controversie con assicurazioni che coprono l’assicurato;
    • in caso di controversie con il datore di lavoro a causa di un comportamento inadeguato dimostrato in servizio (azione colposa o, dal punto di vista soggettivo dell’assicurato, legittima) o in caso di altre controversie giuridiche correlate al rapporto d’impiego;
    • nella difesa in procedure disciplinari intentate a causa di un comportamento inadeguato fuori servizio;
    • in caso di richieste professionali e/o federative sia individuali che collettive che per la loro natura speciale richiedono l’intervento di un legale. Le perizie sono di regola curate da giuristi CAP.